top of page
Acquisisci schermata Web_10-12-2023_141018_vanillafudge.com.png

1967
All'inizio del 1967, il manager dei Pigeons, Phil Basile, convinse il produttore, George "Shadow" Morton, a partecipare al loro concerto. Impressionato dalla versione heavy rock, psichedelica e psichedelica di "You Keep Me Hangin' On" delle Supremes, Morton si offrì di registrare la canzone come singolo e firmò un accordo con la sussidiaria dell'Atlantic, Atco, che richiese un cambio di nome. La band optò per i Vanilla Fudge. L'album Vanilla Fudge fu pubblicato il 2 giugno 1967, il giorno dopo l'uscita della Sergeant Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles. Il primo album dei Vanilla Fudge ha scalato le classifiche fino al #4 senza l'aiuto di un singolo di grande successo.

 

Nel 1968, i Vanilla Fudge furono headliner al Fillmore West con Steve Miller. Il gruppo ha poi eseguito "You Keep Me Hangin' On" all'Ed Sullivan Show e ha pubblicato il suo secondo album, "The Beat Goes On". Nonostante la sua concettualizzazione ed esecuzione all'avanguardia, l'LP è stato un successo ed è entrato nella Top Twenty. Quell'estate, la Atco ristampò "You Keep Me Hangin' On" e la seconda volta salì nella Top Ten. Seguì Renaissance, uno dei migliori album dei Vanilla Fudge, che raggiunse anche la Top Twenty. La band ha avuto tre album nella Top One Hundred, due dei quali nella Top Twenty e uno nella Top Five Single. La band è stata in tour con Jimi Hendrix, ha suonato in date uguali o come headliner con gruppi come Cream, Janis Joplin, Jefferson Airplane, tra molti altri; verso la fine dell'anno, andarono in tour con i neonati Led Zeppelin come gruppo di apertura.

 

Nel 1969, mentre era immerso in un lungo tour, la Atco pubblicò l'ampio disco dalle tinte sinfoniche, Near the Beginning. Tra le numerose apparizioni televisive del gruppo in spettacoli leggendari ci sono Dick Cavett, Merv Griffin Show, David Frost, Where The Action Is tra gli altri. Il gruppo fece uno spot televisivo per la Braniff Air, e registrò anche uno spot radiofonico per la Coca Cola con il chitarrista Jeff Beck, un sostituto di Vince che non era in grado di essere lì quel giorno. Questo evento ha dato origine alla creazione di un power trio in stile Cream con Beck, Bogert e Appice. Esausti per il costante tour, i Vanilla Fudge decisero che il loro tour europeo alla fine del 1969 sarebbe stato l'ultimo. Dopo l'uscita del loro ultimo album, Rock & Roll, suonarono alcune date d'addio negli Stati Uniti e si sciolsero all'inizio del 1970.

Nel 1971 Bogert e Appice formarono il gruppo hard rock Cactus, e poi si unirono a Jeff Beck per formare Beck,
Bogert & Appice. Appice ha continuato a diventare un musicista attivo e in tournée, lavorando con una varietà di artisti rock e hard rock.

 

Mark Stein formò i Boomerang e andò in tour e registrò con la Tommy Bolin Band (Deep Purple), Dave Mason e Alice Cooper. Mark ha anche collaborato con le agenzie pubblicitarie di Madison Avenue e ha cantato in spot televisivi e radiofonici per un po' di tempo e ha avuto uno spot della Budweiser durante il Super Bowl. Vince ha continuato ad esibirsi, registrare, insegnare e condurre i suoi programmi radiofonici nell'area dei tre stati di New York. Nel 1995, il lavoro alla chitarra di Vince nell'intro di "You Keep Me Hangin' On" è stato classificato come il quarto riff di chitarra più pesante di tutti i tempi nel rock classico da Guitar Magazine. La combinazione unica di ingegnosità melodica e grintosa velocità ruggente di Tim ha portato nuove dimensioni al ruolo del bassista elettrico. Tim è diventato un insegnante fondamentale al Musician's Institute di Los Angeles ed è considerato una leggenda del basso.

 

I Vanilla Fudge si riunirono nel 1984 e registrarono un nuovo album, Mystery, che ebbe anche Jeff Beck come artista ospite. Nell'estate del 2006, i Vanilla Fudge originali si riunirono per un tour con i Doors of the 21st Century; è culminato in uno speciale VH-1, "Decades of Rock".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 2006
i Vanilla Fudge sono stati inseriti nella Long Island Music Hall of Fame da Felix Cavaliere per il loro contributo alla storia della musica. Nell'estate del 2006, i Vanilla Fudge originali si riunirono per un tour con i Doors of the 21st Century; è culminato in uno speciale VH-1, "Decades of Rock".

Nell'estate del 2007, l'ultimo episodio de I Soprano della HBO presentava "You Keep Me Hangin' On" come tema per il loro cliffhanger. La band è anche tornata in studio per registrare Out Through the In Door, un album di cover dei Led Zeppelin pubblicato nel 2007 solo in Europa. Inoltre, la band ha eseguito "You Keep Me Hangin' On" per il programma di raccolta fondi della PBS My Music: My Generation – The '60s per la raccolta fondi del marzo 2008.

Nel marzo 2008, la formazione originale dei Vanilla Fudge ha intrapreso un tour negli Stati Uniti. Nell'estate di quell'anno, Bogert e Appice lasciarono per concentrarsi su Cactus, che avevano riformato nel 2006. Nel 2008 e nel 2009 Stein e Martell hanno continuato come Mark Stein e Vince Martell dei Vanilla Fudge con un tour chiamato "Let's Pray For Peace", con Jimmyjack Tamburo alla batteria e Pete Bremy al basso. Out Through the In Door è stato pubblicato negli Stati Uniti nel 2008. Stein e Martell si esibirono anche in spettacoli durante questo periodo con Steve Argy e Jimmyjack Tamburo di nuovo come sezione ritmica.

Nel 2009, Tim Bogert ha annunciato il suo ritiro dal tour ed è stato sostituito in seguito da Pete Bremy. All'inizio del 2011, i Vanilla Fudge si sono imbarcati in quello che è stato annunciato come il loro tour d'addio. La formazione del tour era: Carmine Appice, Mark Stein, Vince Martell e Pete Bremy.

Purtroppo, Tim è morto di cancro il 13 gennaio 2021.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 29 marzo 2011, la band è apparsa al Late Night with Jimmy Fallon e ha eseguito "You Keep Me Hangin' On". Da allora questa formazione ha continuato ad andare in tour. Nel 2015, i Vanilla Fudge hanno pubblicato il loro primo album in dieci anni, Spirit of '67. A partire dal 2018, i Vanilla Fudge si esibiscono regolarmente in concerti anche nel 2023.

Ancora 1
bottom of page